Scompare il presidente CONI Sardegna Fara: in casa CIP tanta tristezza

Scompare il presidente CONI Sardegna Fara: in casa CIP tanta tristezza

La sua irrefrenabile vitalità confondeva le idee a chiunque. Ottantadue anni portati benissimo e in più tanta voglia di dire ancora la sua nell’intricata galassia sportiva isolana. Nella sede cagliaritana del Comitato Italiano Paralimpico si fa fatica a immaginare future riunioni operative senza frecciatine bonarie o brillanti battute pensate da Gianfranco Fara.

Gianfranco Fara

Cip e Coni in questi ultimi anni si sono dati la mano portando avanti tante iniziative, segno che l’ex cestista di Martis teneva a cuore le sorti del neo nato ente pubblico. E proprio in queste ultime settimane sono stati frequenti gli incontri comuni, proprio a sottolineare come la fattiva collaborazione veniva incentrata nel segno della crescita.

a dx accosciato Gianfranco Fara assieme alla Giunta CIP del 2015

“Gianfranco mi ha subito presa in simpatia – ricorda la presidente Cristina Sanna – e non c’è mai stata una volta in cui non si fermasse a chiacchierare con me per sapere come stava procedendo l’attività sul fronte paralimpico. Sicuramente ha tracciato un solco importante nella storia dello sport isolano e per questo gli saremo sempre grati. A nome della Giunta, del Consiglio del CIP e di tutto il movimento esprimo le più sentite condoglianze alla sua famiglia per questa improvvisa e dolorosa perdita”.

La presidente CIP Sardegna Cristina Sanna

Si può rendere omaggio alla salma di Gianfranco Fara presso la camera ardente aperta presso il Palazzetto dello Sport di via Rockefeller a Cagliari. Messa funebre mercoledì 27 novembre presso il Santuario di Nostra Signora di Bonaria con inizio alle ore 10:30.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: