Comunicato stampa CIP Sardegna N° 60 del 30-10-2017

Comunicato stampa CIP Sardegna N° 60 del 30-10-2017

LE ALTE CARICHE DEL CIP SARDO FESTEGGIANO LORENZO PULIGA E I SUOI COMPAGNI A SAN VERO MILIS

L’entusiasmo sincero dei popolani, la sensibilità delle istituzioni, brave nel risaltare certe imprese che riscaldano i ventricoli.

Si è parlato tanto dei nostri cari conterranei Fulvio, Antonello e Lorenzo, eroi della palla a spicchi in Lusitania assieme ai loro compagni della selezione nazionale di Basket Sindrome di Down, primeggianti nella più importante rassegna continentale. Un traguardo che esorta a continuare con questa mentalità: appoggiare le iniziative che favoriscono l’inclusione e lo sviluppo armonico della socializzazione attraverso una pratica sportiva.

 a dx il papà di Lorenzo ringrazia la popolazione

Paolo Poddighe e Simone Carrucciu, rispettivamente presidente e vice presidente vicario del CIP Sardegna, si sono immersi nel bel clima gioioso che gli abitanti di San Vero Milis hanno propagato nel pittoresco giardino antistante il museo di via Sant’Eru. Energie positive rivolte sia al loro concittadino Lorenzo Puliga, sia ai suoi compagni di squadra Antonello Spiga e Fulvio Silesu, provenienti rispettivamente da Oristano e Marrubiu, tutti e tre militanti nell’Atletico AIPD Oristano, allenato da Mauro Dessì, anch’egli protagonista nella città portoghese Vila Nova de Gaia.

 Foto di gruppo con il presidente CIP Sardegna Paolo Poddighe

Parole belle e toccanti quelle riservate dal primo cittadino sanverese Luigi Tedeschi e dell’assessora allo Sport Daniela Zaru che nel promuovere l’iniziativa hanno colto l’essenza del paralimpismo in tutte le sue sfaccettature.

Il presidente Paolo Poddighe si è complimentato con i protagonisti della festicciola che poi è culminata con un piacevole rinfresco dove dolci secchi e vernaccia locali hanno lasciato il segno nello stomaco dei buongustai.

 Alcuni sanveresi che hanno partecipato alla festa per Lorenzo Puliga

“Il movimento paralimpico sardo rappresenta un’eccellenza in tutta la nazione perché può contare sull’aiuto di tanti volontari che credono nella sua mission – ha detto – consapevoli che la vita dei disabili cambia notevolmente a contatto con lo sport. Continueremo a dare il nostro concreto supporto alle federazioni, come la FISDIR, portatrici d’impegno costante e minuzioso su diverse aree geografiche”.

 Sindaco Tedeschi, Assessora Zaru e delegato provinciale CIp Schintu dicono la loro sul successo continentale dei tre paralimpici sardi

Simone Carrucciu si è rivolto come suo solito con molta spontaneità alla platea, scherzando con il trio baskettaro ma sollecitando pure un plauso ai loro familiari che per raggiungere certi traguardi hanno sicuramente dovuto spendere tantissime energie, giocando un ruolo importantissimo. “Ringrazio l’amministrazione comunale di San Vero Milis per averci invitato e per la sensibilità dimostrata su queste tematiche, i complimenti vanno sicuramente agli atleti, ma l’intero staff di supporto non è da meno – ha concluso Carrucciu – e auguro tanti altri successi all’Atletico AIPD Oristano e alla Federazione FISDIR che in Sardegna sta operando con molto entusiasmo”.

 Simone Carrucciu con Antonello, Lorenzo e Fulvio

Tra gli invitati c’era anche Gabriele Schintu nella sua duplice veste di delegato CONI e delegato CIP della provincia di Oristano.

E’ possibile seguire le attività del Cip Sardegna nella rinnovata pagina Facebook e sul sito web ufficiale www.cipsardegna.org

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: