Comunicato stampa CIP Sardegna N° 40 del 23-05-2017

Comunicato stampa CIP Sardegna N° 40 del 23-05-2017

Interazione assoluta tra compagni di scuola, con la certezza che il contributo di ciascuno sia di grande utilità all’altro. La giornata sull’inclusione scolastica è inserita in un progetto, dal titolo Scuola Attiva, organizzato dall’Istituto Comprensivo Porcu – Satta di Quartu S.Elena (unica scuola secondaria di primo grado della Sardegna ad indirizzo sportivo), incentrata sullo sport che si lega anche ad altre particolari tematiche: legalità, ambiente, cultura.

La manifestazione, patrocinata dal CIP Sardegna e cominciata il 23 maggio, proseguirà fino al 26. Per l’occasione sono state invitate altre scuole d’Italia ad indirizzo sportivo: La Gabelli-Moscati di Foggia, la Padalino di Fano, la vicentina Torri di Quartesolo.

L’inclusione valore da salvaguardare sempre

“Da tanti anni siamo molto attenti alle problematiche dei disabili – dice Ignazio Mulas, docente del Porcu Satta e organizzatore dell’evento – e creiamo costantemente attività di inclusione che coinvolgono pienamente alunni normodotati e compagni con disabilità per condividere e scambiare esperienze, non solo sul piano sportivo. In passato facemmo un esperimento a respiro europeo con scolaresche provenienti da Turchia, Polonia e Spagna che si cimentarono nelle mini olimpiadi”.

La condivisione del gesto agonistico caratterizzerà la mattinata del 25 maggio presso il Campo CONI di Cagliari in via degli Sport con il “Meeting Sportivo per l’Inclusione”.

In serata, nell’aula magna dell’istituto quartese, si darà spazio alla conferenza dal titolo “Sport e Disabilità”. L’intento è di amplificare il più possibile le incredibili capacità che i ragazzi con disabilità riescono a sprigionare negli ambiti sportivi. Sarà presentato e moderato dal vice presidente del CIP Sardegna Simone Carrucciu.

Al centro il vice presidente CIP Sardegna Simone Carrucciu con uan scolaresca alla Giornata Nazionale Paralimpica a Cagliari (Foto Riccardo Delpin)

“Ai genitori dei ragazzi con disabilità vogliamo trasmettere un messaggio chiaro – dice Mulas – e cioè che i loro figli possono intraprendere un’azione educativa motoria”. Per l’occasione gli alunni delle scuole partecipanti mostreranno filmati e fotografie mentre sono impegnati nella loro attività sportiva quotidiana. Al termine si darà vita al dibattito che si preannuncia molto stimolante.

Gli alunni del Porcu Satta hanno avuto modio di approcciarsi al movimento paralimpico nel corso della Giornata Nazionale dello Sport, tenutasi lo scorso anno al Lazzaretto di Cagliari. “L’aver conosciuto diversi atleti paralimpici medagliati a Rio – conclude Mulas – è stato un grande privilegio. Stiamo approcciandoci ad un mondo che si conosce, ma non ancora molto bene. Il vice presidente Simone Carrucciu ci sta aiutando molto in tal senso”.

La locandina dell’evento

PROGETTO SCUOLA ATTIVA 2016 – 17

MOVIMENTO E SALUTE

SPORT E INCLUSIONE

GIOVEDÌ 25 MAGGIO 2017 h. 9,00 – 13,00

Meeting Sportivo per l’inclusione

Campo Coni – Via degli Sport, CAGLIARI

GIOVEDÌ 25 MAGGIO 2017 h. 15,30

Conferenza Sport e Disabilità

Istituto Comprensivo Porcu – Satta – Via Palestrina, 37

Quartu Sant’Elena

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: